a    

Accedi

Seguici sui social

Top

COME USARE AL MEGLIO CALDO E FREDDO A SCOPO TERAPEUTICO

Il caldo ed il freddo sono metodi semplici, naturali ed economici in grado di alleviare un dolore. Ciononostante, esistono condizioni in cui uno si rivela più indicato dell’altro, ed altre in cui la combinazione di entrambi è la scelta migliore!
Ecco qualche consiglio che può aiutarti nella scelta:

🔥 CALDO
Indicato per:

  • contratture, artrosi, dolori cronici, insufficienza circolatoria e rigidità articolare.Con il caldo puoi rilassare i muscoli, aumentare l’elasticità, attivare la circolazione e il metabolismo.
    Usalo almeno 3 volte al giorno per 30 minuti minimo!

🌦️ CALDO / FREDDO
Indicato per:

  • edemi venosi, linfedemi, dolore cronico, traumi in post-acuto e infiammazione lieve.Alternando caldo e freddo puoi favorire il drenaggio e il metabolismo, oltre che produrre un effetto antalgico duraturo (in particolare nelle patologie croniche)!
    Esegui 6-8 cicli alternati da 30-45″ per 3 volte al giorno.

❄️ FREDDO
Indicato per:

  • forte infiammazione, traumi recenti, dolore acuto, neuropatie ed edemi infiammatori.Con il freddo puoi contrastare l’infiammazione attraverso un effetto di vasocostrizione, oltre che ridurre efficacemente il dolore.
    Usalo da 3 a 5 volte al giorno per 20 minuti massimo.

Scopri di più

Cerchi un fisioterapista vicino a te?

Trovalo gratis con Physio App!

Vuoi formarti in terapia manuale?

Scopri i nuovi corsi avanzati!

Share